Il “Decreto Agosto”, entrato in vigore a far data dal 14 ottobre 2020, ha introdotto la possibilità per le imprese di effettuare una rivalutazione dei beni di impresa di natura materiale e immateriale, tra cui figurano i titoli di proprietà industriale quali marchi e brevetti. Tale rivalutazione presenta diversi spunti di interesse, sia legati all’opportunità di conoscere il valore “reale” del proprio portafoglio IP che alle specificità introdotte dalla norma. Cercheremo di inquadrare la questione con l’aiuto di esperti fiscalisti, analizzando come la possibilità introdotta dal Decreto Agosto possa essere resa effettivamente vantaggiosa.

Relatori
Enrico Bigi
Giulio Conti
Umberto Zermani

ISCRIVITI