La documentazione brevettuale costituisce una preziosa fonte di informazione sia tecnica che strategica che fornisce un punto di partenza per i nuovi progetti, consente una valutazione della validità delle proprie idee, evidenzia i rischi di possibili violazioni di brevetti di terzi, consente un monitoraggio delle attività dei concorrenti e dei settori tecnici.

Come si affronta una ricerca in funzione degli scopi che si vuole ottenere? Come si approccia un testo brevettuale?

Ne parliamo con Emiliano Girometti e Lucia Vittorangeli per sfruttare al meglio le potenzialità delle informazioni desumibili dalle banche dati sia in modo autonomo che in collaborazione con il consulente in PI.

Relatori
Emiliano Girometti
Lucia Vittorangeli

Iscriviti